Comprare casa negli USA? Ecco quanto può costare

Case in vendita Stati Uniti
Case in vendita Stati Uniti

Visitare gli Stati Uniti è sempre un’esperienza che lascia il segno.
Culture nuove e melting pot di popoli e razze, paesaggi selvaggi e affascinanti, metropoli frenetiche e tante opportunità per divertirsi, esplorare e trascorrere in relax il proprio tempo libero, sono solo alcune delle caratteristiche che attraggono negli USA milioni di visitatori ogni anno.
Alcuni di questi, poi, stregati dalla magia della terra americana, decidono di fermarsi e trasferirsi in pianta stabile in alcune città più invitanti e coinvolgenti degli Stati Uniti. Una scelta coraggiosa e sicuramente impegnativa, anche dal punto di vista economico.

È stata diffusa di recente, infatti, una stima realizzata da un sito di comparazione mutui online, HSH.com, che ha calcolato, in base al costo medio degli immobili in 27 delle principali città americane, a quanto deve ammontare il reddito percepito dai potenziali acquirenti, considerando un mutuo a 30 anni, a tasso fisso.

Il dato, una stima calcolata a spanne seguendo i trend più recenti degli indicatori di mercato, va preso con le dovute cautele, ma è in grado di fornire un quadro interessante in risposta ai dubbi e alle perplessità dei tanti sognatori che, un giorno, sperano di poter prenotare un volo solo andata in direzione Stati uniti d’America.
Il risultato? Un mercato immobiliare sano, frizzante e, a volte, da capogiro.

Secondo una prima stima, per trasferirsi negli Stati Uniti ed acquistare una casa di proprietà, il reddito medio si deve attestare intorno ai 50 mila dollari: una bella somma, che però comprende i costi da sostenere per acconti, tasse, assicurazioni, interessi ed altre spese burocratiche legate alle pratiche di compravendita.

Ma il totale cambia sensibilmente da città a città: Pittsburgh, Cleveland, St. Louis e Cincinnati, si classificano come le metropoli in cui comprare casa è meno impegnativo, con redditi medi richiesti che si aggirano intorno ai 34 mila dollari.

San Diego, Los Angeles e Boston, invece, risalgono il ranking, imponendo introiti che sfiorano i 100 mila dollari e restringendo il proprio target a famiglie facoltose e uomini d’affari.

Gli amanti del caldo e delle temperature sempre piacevoli, saranno felici di sapere che trasferirsi definitivamente a vivere in Florida, non è un sogno poi così irrealizzabile: con uno stipendio medio di circa 40 mila dollari, si potrebbe puntare ad acquistare una bella proprietà a Tampa o a Orlando, mentre per vivere alla grande, godendo della movida di Miami, il reddito deve salire, almeno fino a 42 mila dollari.

La città più cara, almeno dal punto di vista immobiliare, è però, senza alcun dubbio San Francisco. Per acquistare casa nella bella città californiana, il reddito medio non deve essere sotto i 142 mila dollari l’anno: un lusso solo per pochi.

Comprare una casa da sogno nella Grande Mela, invece, può arrivare a richiedere un reddito fino agli 87 mila dollari: una cifra consistente ma, si sa, per una casa a New York la maggior parte delle persone sulla faccia della terra sarebbero pronte a fare follie.

Quanto hai trovato utile questo articolo?

1 stella2 stelle3 stelle4 stelle5 stelle (Lascia un voto per prima/o)
Loading...
 

Approfondisci leggendo anche:

 

5 commenti su “Comprare casa negli USA? Ecco quanto può costare”

  1. interessante ma esiste un sito che ci permetta di vedere e capire quanto costano le case ? in modo da potersi organizzare capire le prorie possibilita’ e partire con le idee abbastanza chiare ciao e grazie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *