Assicurazioni viaggio lunghi periodi

Home/Assicurazioni/Assicurazioni viaggio lunghi periodi

Assicurazioni viaggio lunghi periodi

Assicurazioni USA lunghi periodi

La sottoscrizione di una valida assicurazione sui viaggi si rivela indispensabile per tutelarci a pieno dagli eventi inaspettati che potrebbero accederci. Gli inconvenienti possono andare dalla perdita del bagaglio fino ad un problema di salute più o meno serio. Se non si hanno a disposizione le giuste garanzie, quella che dovrebbe essere un’esperienza indimenticabile potrebbe trasformarsi in un incubo, sia dal punto di vista pratico che economico. I costi sanitari in Usa sono infatti molto alti. L’assicurazione viaggi evita tutto questo, a fronte di una quota da versare alla compagnia scelta prima del viaggio.

Se si decide di soggiornare negli Stati Uniti, è assolutamente consigliabile stipulare un’assicurazione medica perché, come ben sappiamo, qui l’assistenza sanitaria non è coperta dal Sistema Sanitario Nazionale. Le prestazioni, sia d’urgenza, che chirurgiche, ambulatoriali  e odontoiatriche, sono a totale carico del paziente o dei suoi familiari, a meno che, appunto, non si abbia una assicurazione sanitaria valida.

In base alla tipologia di viaggio, si andrà a scegliere la polizza più adatta. Per soggiorni che prevedono un periodo piuttosto lungo (45 giorni), come viaggi di studio o lavoro, si potrebbe optare per la formula Long Stay della Allianz Global Assistance. Copre le spese mediche, ospedaliere ed ambulatoriali. I massimali arrivano a 300mila euro per gli Stati Uniti e il Canada e a 155mila euro circa per tutti gli altri Paesi del mondo. Avrete inoltre la possibilità di essere rimborsati in seguito all’acquisto di farmaci, a trasporti, ad urgenze odontoiatriche o ad operazioni di ricerca. Il costo  fisso è di 499 euro e copre completamente le spese mediche fino a 100 giorni. Se pensate di soggiornare oltre tale periodo, chiedete informazioni dettagliate alla Compagnia Assicurativa per sapere esattamente quali prestazioni sono previste di rimborso. Altra soluzione interessante, sempre della compagnia Allianz, è la Travel Care, pensata appositamente per permanenze che superino i 45 giorni. La polizza garantisce una copertura sanitaria per 24 ore su 24, il sostentamento delle spese mediche e un massimale illimitato per soggiorni negli Usa e in Canada.

Una delle più convenienti è senz’altro la polizza “soggiorno lungo” di ERV, compagnia tedesca tra i leader nel mercato europeo. Ad es. per un viaggio di 100 giorni è prevista una copertura per spese mediche fino a €250.000 e il costo è di €323 con lo sconto del 10% offerto da Assicurazione Stati Uniti (A754FC13849F).

Per soggiorni all’estero che superino invece i 100 giorni, è meglio scegliere una assicurazione con dei massimali di entità maggiore. La compagnia Europ Assistance propone la polizza No Stop. Ha una copertura di 829 euro e un massimale per le prestazioni mediche pari a 200mila euro. Ha però agevolazioni per viaggiatori sotto i 18 anni di età e per quelli over 60. Il massimale sale a 500mila euro per Salute Più, l’assicurazione per i viaggi lunghi di Filo Diretto, una compagnia di nuova generazione. Per calcolare il preventivo esatto, basta andare sui Siti Ufficiali di riferimento e inserire i dati richiesti.

Tirando le somme, la Long Stay è l’assicurazione ideale per i soggiorni di 45 giorni  negli Stati Uniti e in Canada, anche se le proposte No Stop e Salute Più sono sicuramente da prendere in considerazione, vista l’ottima entità dei massimali. Queste ultime due polizze sono particolarmente indicate per viaggi molto lunghi, che coprono un periodo di 365 giorni e se partite con la famiglia.

Quanto hai trovato utile questo articolo?

1 stella2 stelle3 stelle4 stelle5 stelle (Lascia un voto per prima/o)
Loading...
 

Approfondisci leggendo anche:

By | 2016-05-16T10:32:20+00:00 dicembre 23rd, 2014|Assicurazioni|0 Comments

About the Author:

Lascia un commento

1 Condivisioni
+11
Condividi
WhatsApp
Tweet
Email